La cultura scolastica del Ventennio fascista

La cultura scolastica del Ventennio fascista: temi della propaganda e organizzazione scolastica

Bologna, Venerdì 11 Novembre 2005, ore 9,30-18,30

presso Scuola Carducci, viale Dante 3, Bologna

organizzato da CESP (Centro studi per la scuola pubblica) e LANDIS (Laboratorio nazionale per la didattica della Storia), con il patrocinio di ISREBO ( (Istituto per la storia della resistenza e della società contemporanea nella provincia di Bologna) in occasione del Sessantesimo anniversario della Resistenza e della Liberazione


PROGRAMMA:

Ore 9,30-13,00: Tavola rotonda

La cultura scolastica nel Ventennio: temi della propaganda e organizzazione scolastica.
con: Stefano Cavazza (Univ. Bologna), Nicola Labanca (Univ. Siena), Davide Montino (Arch. Ligure della Scrittura Popolare), Monica Galfré (Univ. Firenze), Patrizia Vayola(Direttivo Landis), storici e insegnanti che si sono occupati della scuola e della trasmissione culturale nel Ventennio fascista.

Ore 15,00-18,30 

Insegnare il fascismo: percorsi nell’ideologia
Relazioni di insegnanti e formazione di gruppi di lavoro distinti per ordine di scuola: (temi: i materiali didattici dell’epoca; lavorare con gli archivi scolastici; …). Saranno presenti Maria Teresa Sega, Paolo Bernardi, Pietro Biancardi, Dino Nardelli, Gianluca Gabrielli, Marinella Sarti, Antonella Bonvini.


MATERIALI:

Alcune immagini della scuola del Ventennio

Mappa di Bologna ai tempi della persecuone antiebraica

Nessun commento

I commenti sono chiusi.